Adiposità localizzata e alcaloidi

Adiposità localizzata e alcaloidi

Con il termine alcaloide si intende un gruppo di composti organici assai variabili contenente azoto, principalmente di natura eterociclici.

Le droghe vegetali ricche in alcaloidi hanno un ruolo importante in fitocosmesi nel trattamento della adiposità localizzata e cellulite (PEFS).

Nonostante la loro funzione biologica non sia ancora del tutto chiara, gli alcaloidi sono molto diffusi nelle Regno vegetale:  la presenza di questa classe di composti è stata riscontrata infatti in ben 34 ordini su 60 (circa il 40% delle famiglie e il 9% dei generi).

La loro applicazione nei cosmetici si spiega in virtù delle loro proprietà drenanti e della loro capacità di attivare la lipolisi

La lipolisi

La lipolisi è  il Processo d’idrolisi enzimatica dei trigliceridi  che avviene a livello delle cellule del tessuto adiposo, gli adipociti.

Questa reazione,  catalizzata dall’ enzima  lipasi porta alla scissione di una molecole di trigliceride in 3 molecole di acidi grassi e 1 molecola di glicerolo. 

La lipolisi è un processo indispensabile affinché  gli acidi grassi, costituenti dei trigliceridi, possano essere trasportati dal sangue ai tessuti come substrati per il loro fabbisogno energetico.

Le metilxantine

Gli alcaloidi più importanti in cosmesi con funzione lipolitica sono le METILXANTINE

  • Caffeina
  • Teobromina
  • Teofillina

Questi tre alcaloidi, molto diffusi nel mondo vegetale, vengono chiamati xantine perché hanno una struttura molecolare ciclica che si può pensare derivata dalla xantina.

A questa struttura ciclica sono legati uno o più gruppi metile (CH3).

Si distinguono l’una dall’altra dal

NUMERO e dalla POSIZIONE dei gruppi metile.

  • Teobromina (o 3,7-dimetilxantina),

Presente nel cacao (Teobroma cacao) e nel cioccolato;

  • Caffeina (o 1,3,7-trimetilxantina),

Presente nei chicchi di caffè (Coffea arabica e altre specie correlate) e nella noce della Cola acuminata, Guaranà, ecc

  • Teofillina (o 1,3-dimetilxantina)

Presente nelle foglie del tè verde (Thea sinensis), ecc

Caffeina - Teobromina - Teofillina
Caffeina – Teobromina – Teofillina

Il cosmetico può contenere alcaloidi tal quali, isolato dal fitocomplesso o sintetizzato industrialmente, e in questo caso nell’INCI comparirà il nome chimico dell’alcaloide in lingua inglese oppure l’estratto di pianta contenente l’alcaloidi e in questo caso nell’INCI verrà indicata il nome botanico della pianta seguito dal tipo di derivato utilizzato e dalla indicazione della droga vegetale utilizzata x estrazione.

Sommario

Altri articoli

Perché una Crema è Rassodante
Informati con Humaawa

Perché una Crema è Rassodante?

La crema rassodante corpo ha lo scopo di mantenere oppure di aiutare a ritrovare la tonicità ed elasticità della pelle.