Cosa si intende per cosmetico?

Cosa si intende per cosmetico?

La parola cosmetico deriva dalla parola greca “Cosmeo“, che significa pulirsi, mettersi in ordine.

Secondo la definizione legislativa del Regolamento CE n. 1223/2009 per «prodotto cosmetico» si intende qualsiasi sostanza o miscela destinata ad essere applicata sulle superfici esterne del corpo umano (epidermide, sistema pilifero e capelli, unghie, labbra, organi genitali esterni) oppure sui denti e sulle mucose della bocca allo scopo esclusivamente o prevalentemente di pulirli, profumarli, modificarne l’aspetto, proteggerli, mantenerli in buono stato o correggere gli odori corporei.

E’ bene specificare che le superfici esterne in cui vanno applicati i cosmetici si intendono integre.

La definizione legislativa di cosmetico contiene implicitamente la differenza tra cosmetico e farmaco e/o dispositivo medico: i prodotti cosmetici infatti non hanno finalità terapeutica e tanto meno possono vantarla. Come espressamente indicato nella definizione la finalità di un cosmetico è esclusivamente quella di abbellire, proteggere e mantenere in buono stato la pelle e i suoi annessi,  ma non può curare.

Le azioni dei cosmetici possono essere di tre tipi:

  • di natura ESTETICA: azione volta a migliorare l’aspetto
  • di natura IGIENICA: azione volta a detergere,
  • di natura EUTROFICA: azione volta a migliorare funzionalità dell’epidermide

I cosmetici sono costituiti principalmente da tre categorie di sostanze:

  • PRINCIPI FUNZIONALI le sostanze che producono specifici effetti e finalizzano l’azione del prodotto in modo da renderlo rispondente agli usi per cui è prodotto e venduto.
  • ECCIPIENTI le sostanze che danno la “forma” al prodotto.  In campo farmaceutico, l’eccipiente è costituito da sostanze inerti, in grado di veicolare il principio  attivo  permettendone  la  somministrazione  (sciroppo, compresse, supposte, ecc.); in campo cosmetico, invece, l’eccipiente può avere esso stesso particolari proprietà (emollienti, idratanti, ecc.).
  • ADDITIVI sostanze aggiunte per migliorare aspetto (il colore, il profumo, ecc) e la conservazione del cosmetico

Le sostanze funzionali in cosmetica si possono ottenere:

  • REGNO MINERALE dove troviamo oligoelementi e sali di alluminio. Poiché svolgono azione catalizzatrice in molte importanti reazioni chimiche all’interno della cellula, gli oligoelmeti vantano funzione dermoenergetica.
  • REGNO ANIMALE  troviamo derivati biologici come l’acido ialuronico, il collagene e l’elastina, riprodotti industrialmente. Ricordiamo anche la bava di Lumaca e Veleno di ape
  • REGNO VEGETALE rappresenta una fonte importante di principi funzionali utilizzati in fitocosmesi.

Le sostanze funzionali possono essere anche prodotte per via sintetica  o derivare da procedimenti di biotecnologica.

Sommario

Altri articoli

Perché una Crema è Rassodante
Informati con Humaawa

Perché una Crema è Rassodante?

La crema rassodante corpo ha lo scopo di mantenere oppure di aiutare a ritrovare la tonicità ed elasticità della pelle.